Hoppa över navigering och sök
Öppna i Microsoft Edge
Tracciamento Tracciamento
Sostenibilità

Come riduciamo il nostro impatto ambientale

PostNord riempie i veicoli e ottimizza i percorsi. Si impegna costantemente per garantire che i veicoli siano riempiti al massimo e che seguano i percorsi più intelligenti possibili per tagliare i costi e ridurre l'impatto ambientale di ogni spedizione.

Maggiore utilizzo della capacità

Nel modello di produzione integrata di PostNord, le lettere, i pacchi e le merci più pesanti vengono gestiti nello stesso luogo e i veicoli vengono utilizzati per tutti i tipi di posta. In questo modo si riducono le emissioni. Stiamo sviluppando soluzioni informatiche avanzate per pianificare, controllare e monitorare la produzione e il trasporto.

Inoltre, sviluppiamo costantemente i nostri metodi per caricare i veicoli in modo efficiente e ottimizzare gli itinerari. Nel corso del 2018 abbiamo intrapreso ulteriori lavori per la costruzione di infrastrutture, l'ottimizzazione dei trasporti e lo sviluppo di soluzioni informatiche. Sono proseguiti i lavori per dotare tutti i veicoli di sistemi telematici.

Edifici efficienti dal punto di vista energetico

PostNord sta razionalizzando l'uso dei propri locali, compresa la co-localizzazione di aree di business come parte del lavoro sul suo modello di produzione integrata. Ciò permette di ridurre l'impatto sull'ambiente, in quanto i locali più piccoli richiedono meno energia. Stiamo anche valutando e riducendo il nostro consumo energetico con l'ausilio di nuove tecnologie. Esempi di soluzioni tecniche sono l'illuminazione sensibile al movimento, le luci a LED e i cancelli a chiusura rapida.

Nel corso del 2018 abbiamo sostituito il riscaldamento elettrico ad azione diretta in uno dei principali terminal di PostNord con un sistema a pompa di calore e abbiamo messo in funzione due nuovi terminal che soddisfano i requisiti di GreenBuilding. Abbiamo anche avviato un progetto che prevede la connessione dei singoli contatori elettrici al cloud. Tutti i dati saranno raccolti su un nuovo portale, fornendoci così un quadro migliore del nostro consumo energetico.

Più treni, meno aerei

Il trasporto aereo rappresenta il 3% delle emissioni di anidride carbonica. La nuova legislazione che ci permette di consegnare le lettere in due giorni invece che in uno ci consente di ridurre l'uso della distribuzione aerea. Questo cambiamento ha comportato una riduzione delle emissioni degli aerei del 26% nel 2018.

In Svezia, i principali terminali di smistamento di PostNord sono collegati alla rete ferroviaria e il 66% del volume di lettere viene spostato tra i terminali in treno. In Norvegia, la maggior parte del volume di colli e pallet è trasportato su rotaia.

Più veicoli elettrici

L'obiettivo di PostNord è elettrificare il più possibile i propri metodi di trasporto. Circa il 28% della flotta di PostNord è costituito da veicoli elettrici, principalmente biciclette elettriche, tricicli e piccole auto.

Nel 2018, PostNord ha acquistato 355 nuove auto elettriche di piccole dimensioni e biciclette elettriche aggiuntive. L'azienda ha continuato a sostenere lo sviluppo di una strada elettrificata tra l'aeroporto di Arlanda e il suo terminal di Rosersberg, dove un binario elettrico nella strada può alimentare e caricare un camion completamente elettrico.

Più biocarburanti

PostNord si sta impegnando per aumentare la percentuale di biocarburanti rinnovabili che utilizza senza utilizzare olio di palma o prodotti residui dell'olio di palma. La percentuale di carburante rinnovabile utilizzato nei servizi di trasporto propri e acquistati da PostNord è aumentata da circa il 22% al 26% nel 2018.

Un altro modo per ridurre le emissioni di anidride carbonica dei veicoli è l'utilizzo di tecniche di guida ecologica. Tutti i conducenti di PostNord hanno accesso a corsi di formazione sulla guida ecologica. Nel corso del 2018, tutti i veicoli in Svezia sono stati dotati di informazioni sulla guida ecologica per semplificare ulteriormente il tutto per i conducenti.