Hoppa över navigering och sök
Öppna i Microsoft Edge
Richiedi un preventivo Richiedi un preventivo
SVILUPPO DELL'E-COMMERCE 2020

Crescita estrema dell'e-commerce nel 2020, quando il settore è cresciuto di 35 miliardi di corone svedesi.

Il 2020 è stato l'anno in cui il mondo digitale ha iniziato a sostituire seriamente il mondo fisico.

Le visite al cinema sono state sostituite da Netflix, le pause caffè da Facebook e il commercio fisico dall'e-commerce. L'e-commerce ha ottenuto risultati eccezionali nel corso dell'anno e il traguardo da sogno di 100 miliardi di corone svedesi di vendite di e-commerce era improvvisamente in vista. Una volta sommate tutte le cifre di vendita, la crescita per l'intero anno è salita al 40% per il 2020, con un fatturato totale di 122 miliardi di corone svedesi. L'aumento da solo (35 miliardi di corone svedesi) corrisponde all'intero fatturato dell'e-commerce in Svezia nel 2012.

net-sales-sweden-e-commerce-2020.png

La crescita di alcune categorie di prodotti è stata ancora più forte. La vendita al dettaglio di generi alimentari, che per lungo tempo è stata la pecora nera nel contesto dell'e-commerce, è esplosa completamente nel corso dell'anno. Quasi il 70% della crescita complessiva dei generi alimentari in Svezia è avvenuta online quest'anno. Come illustriamo più avanti nel report, una parte considerevole di questa crescita è rappresentata dal click and collect attraverso la rete di negozi esistenti, una soluzione che gli operatori del mercato sono stati bravi a scalare durante la pandemia.

La vendita al dettaglio di beni durevoli è, se possibile, ancora più forte. L'e-commerce è cresciuto di poco più di 28 miliardi di corone svedesi, mentre la vendita al dettaglio in negozio è diminuita di circa 14 miliardi di corone svedesi. Ciò significa che il commercio al dettaglio fisico è diminuito in diversi settori. Soprattutto nel settore della moda, che ha attraversato un anno molto difficile. Anche le aree del centro e i centri commerciali, che di solito hanno un gran numero di visitatori, hanno avuto problemi significativi in molti luoghi.

Sa guardiamo al 2021, ci aspetta un compito molto difficile: cercare di valutare quanto di questo e-commerce diventerà un appuntamento fisso e quali saranno gli effetti quando la società svedese inizierà a tornare alla nuova normalità. Tuttavia, è probabile che le cifre comparative enormemente elevate stabilite nel 2020 frenino il tasso di crescita nella seconda metà del 2021. La previsione per il 2021 è di un tasso di crescita del 7% per l'intero anno, il che significa vendite di e-commerce per un totale di 130 miliardi di corone svedesi.

Prestazioni delle categorie di prodotti

Proprio come per l'e-commerce totale, sono stati superati i record di crescita tra le categorie di prodotti. La stabile crescita dell'e-commerce nel settore della moda, in combinazione con i risultati catastrofici per i negozi, ha fatto aumentare la quota di e-commerce dal 20% dello scorso anno al 30% quest'anno. Se questa tendenza dovesse persistere, non è certo il ritorno del commercio al dettaglio in presenza. Tra gli intervistati, l'atteggiamento nei confronti dei negozi fisici è diviso. A qualcuno manca il fatto di camminare nei negozi, ad altri no.

sales growth-e-commerce-2020.png

La vendita al dettaglio di elettronica per la casa, che è un altro dei settori più maturi online, è decollato alcuni anni fa. Nonostante una quota significativa delle vendite avvenga già online, nel 2020 il sottosettore è cresciuto di poco più del 40% raggiungendo una quota e-commerce del 43%.

Il trend più forte dell'anno è stato registrato nel settore della vendita al dettaglio di generi alimentari, ma anche la vendita al dettaglio di prodotti farmaceutici, mobili e arredamento ha registrato cifre di crescita impressionanti.

L'arredamento e l'interior design hanno registrato un forte aumento della quota di e-commerce, raggiungendo l'11% nel corso dell'anno, e questo sta iniziando a diventare un settore con una forte presenza online, cosa che storicamente non è sempre avvenuta.

product-categories-growth-2020-e-commerce.png

In generale, le quote di mercato dell'e-commerce si sono spostate verso l'alto di alcuni punti percentuali e molti settori stanno iniziando a spostarsi intorno al 15-20%, un livello in cui la concorrenza delle vendite online ha storicamente iniziato a diventare molto evidente per gli operatori di mercato consolidati sul lato dei negozi, con conseguenti cambiamenti e adeguamenti delle reti di negozi.

In conclusione, si può affermare che la maggior parte dei settori ha fatto un passo avanti online nel 2020 corrispondente ad almeno tre anni di crescita normale. I settori meno digitalizzati, come la vendita al dettaglio di generi alimentari, sono quelli che sono cresciuti più velocemente, ma anche i settori più maturi sono riusciti a raggiungere cifre di crescita impressionanti in diversi punti.

Fonte: Rapporto annuale E-barometern 2020

PostNord: un partner per l'e-commerce

Forniamo soluzioni di distribuzione in tutto il mondo e siamo il più grande e ovvio partner per l'e-commerce nel mercato nordico. Abbiamo un'offerta di servizi logistici nordici armonizzati, che vanno dalle forniture al dettaglio e dalla logistica per conto terzi alla distribuzione dei prodotti e all'elaborazione dei resi. Con la più ampia rete di distribuzione nella regione scandinavia, riduciamo la distanza tra l'e-commerce e il cliente finale.

Utilizzando le conoscenze dei clienti basate sui fatti, miglioriamo la redditività dei nostri clienti grazie a soluzioni e piattaforme di comunicazione che raggiungono il cliente giusto nel canale giusto e al momento giusto.

Scarica il rapporto completo

Grazie per aver inviato il modulo #First name#!

Ora è possibile scaricare il rapporto annuale E-barometern 2020.

​​​​​​​​Speriamo che lo troverai interessante e utile.